Mascotte, pupazzi e maschere per agenzie di animazione e spettacolo, società sportive, squadre di basket, calcio, rugby, pallavolo.

Chiedo scusa alla favola antica, se non mi piace l’avara formica. Io sto dalla parte della cicala che il più bel canto non vende, regala.
– Gianni Rodari –

Ogni mascotte è originale, unica e irripetibile perché frutto di un accurato lavoro artigianale.

Mascotte è un oggetto pensato per portare fortuna e rappresenta un gruppo con un’identità comune, come ad esempio una scuola, una squadra sportiva, una società, un’unità militare, o una marca. Le mascotte sono state utilizzate anche per pubblicizzare eventi o prodotti di largo consumo.
Nel mondo dello sport, i pupazzi sono utilizzati anche per il merchandising. Nel mondo anglosassone spesso le mascotte di una squadra derivano dai soprannomi di una squadra. Le mascotte della squadra possono assumere la forma di un logo, di una persona, di un animale, di un oggetto inanimato, o un personaggio in costume, e spesso appaiono durante le partite e altri eventi correlati. Le mascotte sportive sono spesso utilizzate come strumenti di marketing specialmente per i bambini.
I costumi da mascotte vengono regolarmente utilizzati come ambasciatori di una squadra, società o organizzazione.
La parola mascotte è stata fatta risalire ad un uso dialettale diffuso in Provenza e Guascogna, in Francia, dove era utilizzato per descrivere tutto ciò che portava fortuna a un nucleo familiare.
La parola francese “mascotte” (versione provenzale: “mascoto”) significa talismano, fascino, ed è derivato della parola “masco” che significa maga.
Spesso la scelta della mascotte riflette una qualità desiderata; un esempio comune di questo è lo “spirito combattivo”, in cui la natura competitiva è personificato da guerrieri o animali predatori come tigri o leoni.
Un pupazzo può anche simboleggiare un carattere locale o regionale.
Negli Stati Uniti esistono mascotte ispirate alle tribù dei nativi americani.

CONDIVIDI

CATEGORIE