bauta

Le maschere tipiche veneziane la bauta

Durante la repubblica Serenissima tra le maschere tipiche veneziane la bauta era utilizzata sia dagli uomini che dalle donne in moltissime occasioni. Durante il carnevale a Venezia la bauta era utilizzata per tenere l’anonimato e consentire quindi qualsiasi svago. Persino i preti e le suore la utilizzavano per coprire la proprie avventure amorose. Era un obbligo per le donne […]

Read more
cartapesta

La cartapesta per maschere

Per preparare la cartapesta utilizzata per la realizzazione delle maschere di carnevale occorrono solo la colla (quella usata tradizionalmente è quella per tappezziere) e la carta. Per l’artista che deve realizzare la maschera veneziana è fondamentale scegliere la dose giusta di colla, per ridurre la percentuale di acqua e per garantire un essiccazione rapida senza perdita di volume. La […]

Read more
stampo

Gli stampi per la maschera di cartapesta

La costruzione di una maschera di carnevale in cartapesta, necessita della realizzazione di un modello di base in creta o plastilina, realizzato su una base di legno rettangolare, tenendo sempre presente le misure del viso umano. Per scolpire il prototipo si utilizzano le chiavi per scultura (dette mirette) che grazie all’abilità dell’artista modellano le fattezze del viso desiderato. […]

Read more
falpala maschere

Le maschere a Venezia

Le maschere di carnevale, come la bauta o la moreta, sono uno degli elementi più caratteristici di Venezia. Le maschere a Venezia sono uno degli elementi tradizionali che hanno accompagnato la città lagunare nel corso dei secoli. I Veneziani erano soliti vestirsi in maschera non solo durante il periodo del carnevale ma anche in molte altre occasioni durante […]

Read more

CONDIVIDI

CATEGORIE