Le ali dell’angelo

con Nessun commento

Nel corso degli ultimi anni i costumi da angelo si sono evolute in forme spesso bizzarre che hanno tuttavia mantenuto, nella maggior parte dei casi, come caratteristica peculiare la presenza di ali angelo di piume bianche.

Gli angeli vengono da sempre raffigurati con le ali. Gli angeli sono figure che sono presenti nelle religioni monoteiste basate su di un testo sacro che i fedeli ritengono rivelato: l’ebraica, la cristiana, l’islamica o musulmana.

“le loro ali erano distese verso l’alto; ciascuno aveva due ali che si toccavano e due che velavano i loro corpi”
– Ezechiele –

Gli angeli sono dotati di ali in quanto esseri che fungono da intermediari fra il trascendente e l’umanità, fra l’Essere di Luce e l’essere di terra. L’iconografia delle ali angelo muta leggermente nei secoli con l’evolversi delle culture e delle civiltà e con essa anche la loro rappresentazione del costume scenico.
Gli angeli sono già presenti nelle tradizioni degli Assiri, dei Babilonesi, dei Fenici, degli Egiziani e dei Persiani, che hanno più o meno direttamente influenzato la concezione ebraica. E, a sua volta, cristianesimo e islamismo. Un ruolo importante hanno pure svolto il mondo classico e la filosofia greca, che ebbero un profondo influsso sull’ebraismo.
Tuttavia la presenza delle ali angelo, testimoniata sin da tempi antichissimi, può essere considerata come essenziale per la loro rappresentazione sia religiosa che scenico teatrale.

+ +