Carnevale Puglia

con Nessun commento

Elenco dei più importanti eventi, spettacoli e manifestazioni carnevalesche nelle varie regioni italiane: Carnevale Puglia

Carnevale di Gallipoli

Antichissima è la tradizione carnascialesca in Gallipoli e documentata, oltre che in atti e documenti settecenteschi, da radici folcloristiche che affondano le origini in epoca medioevale, tramandate fino a noi con una aderenza sostanziale all’originario spirito popolare, che ne fu l’anima e il propagatore esclusivo.

Tradizione che non ha mancato di suscitare l’interesse di studiosi italiani e stranieri che, in passate e recenti indagini, hanno voluto sottolineare come essa sopravvive in Gallipoli in termini di espressività popolare codificata attraverso usi comportamentali ininterrotti nonostante il trascorso plurisecolare della storia cittadina.
Da sempre infatti il popolo gallipolino pratica, quasi con ostentata teatralità, eppure con convinta partecipazione e con gaia esuberanza, la parentesi carnevalesca, che lega, forse inconsapevolmente, a trascorsi paganeggianti. Non a caso ne scandisce la sequenza temporale con riferimenti a credenze e a pratiche precristiane, quale significativamente rappresenta il rito propiziatorio del fuoco, col quale il gallipolino suole iniziare il Carnevale col bruciare all’aperto sulle pubbliche piazze cataste enormi di ramaglie d’ulivo.

Sito: http://www.carnevalegallipoli.it/
Comune di Gallipoli: http://www.comune.gallipoli.le.it

Carnevale di Taranto

Feste per i bambini organizzate nell’ottica dei servizi di integrazione sociale, atti a promuovere iniziative di solidarietà anche nei confronti dei bambini più bisognosi, a tale manifestazione sono invitati gratuitamente i bambini seguiti dai servizi sociali, i bimbi dei soci e, con un piccolo contributo, tutti i bambini che vorranno partecipare.
Si festeggerà il carnevale con buffet e piccoli doni da offrire a tutti i bambini per un momento di festa e cordialità

Programma del Carnevale di Taranto:http://www.comune.taranto.it

Carnevale di Manfredonia o Dauno

Il Carnevale dauno o sipontino è una manifestazione che si tiene a Manfredonia (FG) durante il periodo di Carnevale. Il Carnevale nacque nel 1954 ed è riconosciuto dalla Regione Puglia come “manifestazione di interesse regionale”. È associato alla “Federazione europea delle città del carnevale”. Per due volte è stato inserito tra le manifestazioni abbinate alla Lotteria Nazionale.
Vi si svolge una sfilata di carri allegorici in cartapesta. Vi si mangiano i tipici piatti carnevaleschi: la “farrata” (in dialetto “farrét’”), un rustico a base di farro e ricotta, e gli “scagliozzi” (in dialetto “scagghjuzz’”), fettine triangolari di polenta fritta.
La “Sfilata delle Meraviglie”, alla quale partecipano i bambini delle scuole elementari e materne, si svolge nella prima domenica di Carnevale. Nelle scuole si organizzano laboratori di sartoria e coreografia e vi si svolgono ricerche sulle tradizioni e sulle tematiche di attualità: l’ambiente (al quale è dedicato il “Premio speciale” dell’ASE), la pace, l’intercultura, la solidarietà. Dal 1998 la “Sfilata delle meraviglie ha ottenuto il patrocinio dell’UNICEF. Ze Pèppe La maschera tipica è “Ze Pèppe”. Rappresenta un allegro contadino che arriva in città per divertirsi con la gente sipontina, durante il carnevale. Però finisce con l’esagerare nei divertimenti: prenderà l’influenza e morirà e il suo corpo, secondo la leggenda, viene cremato durante i festeggiamenti carnascialeschi del martedì grasso.

Comune di Manfredonia: http://www.comune.manfredonia.fg.it

Carnevale di Massafra

Il Carnevale di Massafra è considerato uno dei più importanti e festosi della Puglia.
Questo perché, a differenza degli altri carnevali, la maggior parte del corso mascherato non è transennato, e cittadini e forestieri partecipano direttamente all’animazione e al divertimento, stimolati dalle coreografie e dalle scenografie dei carri e dei gruppi allegorici che sfilano lungo i corso principale del paese.Anticamente a Massafra, come attestano alcuni documenti settecenteschi della Confraternita del Sacramento, si usava celebrare il cosiddetto “Carnevaletto”, che consisteva in un rito riparatore di tre giorni per le offese arrecate a Gesù durante il carnevale.

Facebook: https://www.facebook.com/CARRI-Allegorici-del-Carnevale-Massafrese
Comune di Massafra: http://www.comunedimassafra.it

Carnevale di Poggio Imperiale Terranovese

Il martedì grasso, ultimo giorno di carnevale prima delle SS. Ceneri, a cura del Comitato Terranova in festa, si svolge da qualche anno la sagra della porchetta, al termine della sfilata dei carri allegorici organizzata dalla Scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado di Poggio Imperiale, con il patrocinio del Comune di Poggio Imperiale e con il determinante lavoro dei genitori degli alunni e la collaborazione di alcune Associazioni.

Fonte: http://www.comune.poggioimperiale.fg.it

Carnevale di Putignano

Le radici del Carnevale di Putignano sono, come è noto, antichissime. Riti, ancor oggi esistenti, come la “Festa delle Propaggini”, “La Festa dell’Orso”, il “Funerale di Carnevale” hanno elementi di forte analogia con le funzioni originarie del carnevale mediterraneo: il rovesciamento dei ruoli sociali, la rottura temporanea delle regole sociali, i riti agresti propiziatori della Magna Grecia con Dioniso e Bacco.
Anche il momento medioevale collegato alle origini del Carnevale putignanese, e quindi la traslazione delle reliquie di Santo Stefano da Monopoli e Putignano sotto l’egida dei Cavalieri di Malta il 26 dicembre 1394, è ulteriore conferma di come il Carnevale di Putignano è un evento che coniuga autenticamente il binomio “Cultura e Mediterraneo”.

Sito Carnevale di Putignano: http://www.carnevalediputignano.it
Comune di Putignano: http://www.comune.putignano.ba.it

+ +