Costumi da strega

con Nessun commento

Costumi da strega direttamente derivanti dalle immagini legate alle antiche credenze e ai culti pagani della fertilità e risalenti al mondo antico.

L’immagine della strega e del suo costume ricopre una realtà storica complessa, derivante dal mondo antico e preistorico.
La strega, nell’iconografia popolare ed artistica, è rappresentata a cavallo sul suo manico di scopa, abbigliata un abito lungo e nero con un cappello a punta. Spesso il volto è coperto da veli ed è ocenamente brutto e vecchio. Negli ultimi anni per Halloween sempre più donne scelgono costumi da strega per poter festeggiare degnamente la festa di Ognissanti.

La strega incarna i desideri, i timori e le altre tendenze della nostra psiche che sono incompatibili con il nostro io.
– Carl Jung –

La strega è una donna dedita all’esercizio della stregoneria che si ritiene, nell’immaginario collettivo, sia dotata di poteri occulti.
In generale le streghe sono legate alla sopravvivenza di mentalità arcaica ed alla persistenza dei residui pagani a partire dall’alto medioevo: in entrambe i casi si tratta di fatti legati soprattutto al mondo della vita di campagna.
La figura della strega ha però radici che precedono il Cristianesimo ed è presente in quasi tutte le culture come figura a metà strada tra lo sciamano e chi, dotato di poteri magici, possa utilizzarli per nuocere alla comunità, soprattutto agricola.

Molto probabilmente, il cappello da strega è una creazione abbastanza moderna. Nelle xilografie medievali, le streghe sono mostrate mentre indossano vari costumi secondo le mode del tempo. Molte sono mostrate a capo scoperto, con le ciocche di capelli che volano nel vento.
E ‘possibile che il cappello della strega sia una esagerazione del conico “cappello da somaro”, popolare nelle corti reali del XV secolo.
Senza la tesa, i cappelli conici sono stati a lungo associati con stregoni maschi e maghi. Goya dipinse streghe con questi cappelli. E’ possibile che qualche artista abbia aggiunto una tesa a rendere i cappelli più appropriati alle donne. Una teoria sostiene che il cappello tipico della strega sia nato in epoca vittoriana o intorno al volgere del secolo, nelle illustrazioni di fiabe per bambini.

+ +