La moda è influenzata dalle differenze culturali e sociali, ed è variata moltissimo nel corso del tempo e dei luoghi.

Gli stilisti lavorano in molti modi alla progettazione di capi di abbigliamento e accessori, e, a causa del tempo richiesto per portare un indumento sul mercato, devono saper anticipare e interpretare il cambiamento dei gusti dei consumatori.

Gli stilisti cercano di disegnare abiti che siano funzionali oltre che esteticamente piacevoli. Essi devono considerare chi potrà permettersi di indossare un determinato indumento e le situazioni in cui esso sarà portato. Hanno una vasta gamma e combinazioni di materiali da lavorare e un’altrettanto vasta gamma di colori, modelli e stili tra cui scegliere.

Alcuni tipi di abiti insoliti, come abiti da sera o abiti da cerimonia, sono generalmente richiesti per le occasioni speciali, sebbene la maggior parte dei vestiti vengano in realtà progettati per venire indossati ogni giorno e per questo ricadano in un intervallo ristretto di stili tradizionali. Alcuni vestiti sono realizzati appositamente per un individuo, come nel caso dell’alta moda o della sartoria su misura.

Oggi, la maggior parte dell’abbigliamento è stato progettato per il mercato di massa, soprattutto il cosiddetto abbigliamento casual e gli abiti per tutti i giorni. Alcuni stilisti creano le proprie etichette, in base alle quale i loro abiti sono commercializzati. Alcuni stilisti sono lavoratori autonomi e progettano per singoli clienti. Altri stilisti di alta moda si rivolgono a negozi specializzati o ai grandi brand di alta moda. La maggior parte dei designer di moda, invece, lavorano per produttori di abbigliamento di massa.